La forzadicambiare: oltre la scuola


Il manifesto della educazione diffusa / Intervista di Alberto Pancrazi a Giuseppe Campagnoli /
OLTRE LA SCUOLA
Proviamo ad immaginare una scuola “aperta”, non più limitata dalle mura delle aule e dei corridoi di edifici spesso obsoleti.
Una  scuola “diffusa” nel territorio per un’attività educativa praticata anche negli spazi pubblici della città: biblioteche, teatri, musei botteghe o all’aperto in piazze e cortili trasformati in luoghi didattici. Sicuramente un’alternativa radicale all’istituzione scolastica attuale che trova la sintesi nel manifesto dell’educazione diffusa pubblicato nel volume “La città educante”.  Le linee portanti del progetto le chiarisce in questa intervista Giuseppe Campagnoli che firma con Paolo Mottana il saggio edito da Asterios Editore. La città educante intesa come collettività che si prende cura dei suoi futuri cittadini cercando di farli crescere nei luoghi più idonei senza costringerli ad ore e ore in spazi compartimentali. E non è soltanto teoria. Nonostante le innegabili difficoltà, infatti, il progetto già sottoposto all’attenzione delle istituzioni, sta trovando esplicito appoggio da parte di insegnanti e genitori. 


E non mancano esperienze concrete di “città educante”. Un corso universitario a Macerata studierà implicazioni pedagogiche, sperimentazioni si stanno preparando a Milano (QuartiereEducante), Monza (Monza Città educante), Vimercate, San Giovanni Marignano, Urbino. Per andare oltre l’educazione nelle classi e tra quattro mura, oltre la competizione e la misurazioni, oltre il falso mito della meritocrazia che sta producendo mediocrazia. Insomma, sostiene Campagnoli, i primi passi sono stati compiuti per oltrepassare la scuola del mercato verso la contro-educazione e l’architettura della città educante. A settembre ci sarà un seminario ad Urbino in collaborazione con l’Università “Carlo Bo” e con una scuola pubblica, poi una presentazione del progetto a Fano con Antonella Agnoli, esperta di biblioteche pubbliche.

Giuseppe Campagnoli, architetto ricercatore e saggista operante nel campo dell’educazione e della formazione incampo artistico e dell’education facilities. Fondatore e amministratore del Blog multidisciplinare ReseArt dove scrive di scuola, architettura, arte, politica e varia umanità.
La città educante.Manifesto della educazione diffusa
Guarda l’intervista:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...