I predatori della crisi


Quali attività si stanno moltiplicando in tempi di crisi, una crisi peraltro provocata in parte da chi ora ci sta speculando e se ne avvantaggia?
Compro oro, cravattari e “mercatini” dell’usato aprono ad ogni cantone.Tralasciando le banche, i compro oro e le finanziarie più o meno piccole, abbiamo testato i “mercatini” e ne abbiamo “stimolati” provocatoriamente alcuni. Il malcapitato cliente per “regolamento” non ha alcuna garanzia di vendita del suo oggetto; solo in caso di esito positivo si vedrà trattenere il 50% del ricavato dal “mercatino”. Il risultato sarà allora che se già l’oggetto viene posto in vendita alla metà del valore in base ad una discutibile stima del “mercatino” il povero venditore incasserà se andrà bene la metà della metà del valore del suo oggetto. Tutto questo non si chiama speculazione? Il titolare di uno di questi mercatini “provocati” in rete su queste tematiche ci ha interpellati telefonicamente per lamentare vivacemente e proterviamente la presunta “disinformazia” e nel protestare per le nostre invocazioni di maggiori controlli tributari, vantare (o millantare?) chissà perchè (?!) amicizie altolocate presso la Guardia di Finanza.. Che vorrà dire? Ai lettori l’ardua sentenza…ed un velo pietoso.

20131219-221218.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...