La bella Costituzione quotidiana


di Giuseppe Campagnoli Chi governerà lo farà bene e onestamente solo se darà una risposta concreta e rapida agli articoli più vicini ai cittadini e più suscettibili di applicazione immediata per un minimo di equità sociale. Questo è il nodo della nostra Costituzione e ancora valido e da applicare. L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro….

Cerco un po’ d’Africa in giardino


“Cerco un po’ d’Africa in giardino, tra l’oleandro e il baobab…” Una Milano eclettica ed esotica non piace. A Parigi, Londra o Berlino non ci sarebbe stata polemica a tutto campo ma semplicemente l’espressione civile di opinioni diverse. Da architetto e docente che ha vissuto anni a contatto con l’educazione artistica sono colpito da tanto…

Architettura per la città educante.


Partendo dall’ultimo articolo “Architettura e potere”  e prima ancora dal nostro saggio ” La città educante. Manifesto dell’educazione diffusa” si può già prefigurare uno scenario architettonico e urbano per la città educante ancor prima di effettuare l’annunciato esperimento effimero sul  corpo vivo di una vera città che vorremmo lasciare ad educatori ed architetti giovani e visionari capaci…

L’architettura del potere


Il potere, politico, laico, religioso o economico che sia si è sempre espresso e, ahimè, si esprime ancora, attraverso i suoi monumenti che vuole immutabili e celebrativi. I municipi, i parlamenti, i castelli, le chiese, le moschee, le scuole, i centri commerciali e i financial buildings rappresentano spesso  il dominio della politica, dell’economia e anche…

ReseArt productions


Una breve pausa di relax per presentare al nostro pubblico affezionato e “soloperpassione” le  produzioni videomusicali di ReseArt in una retrospettiva di quelle che hanno avuto un certo successo e riconoscimenti artistici come, ad esempio, le menzioni alla London International Creative Competitio del 2015 e del 2016 di Expo Pop 2015 e di Bella Ciao. I…

La città dell’educazione


Non è quella dei gesuiti, elitaria ma pur sempre rivoluzionaria per quei tempi, cui si riferiva il mio amico Franco DeAnna in un suo commento ad un mio timido articolo sulla scuola diffusa come provocazione o utopia di un lustro fa: “1. La prima idea venne ai Gesuiti alla fine del Cinquecento. Collocare l’istruzione entro…

Italiani. Déjà vu?


Dall’articolo su La Stampa di qualche anno fa, fino agli apprezzamenti dei lettori in rete mi piace riproporre, visti i tempi, una sintesi di questa mia umile “traduzione” leopardiana. La Stampa Marzo 2010 “Una «rilettura» dei testi antichi che non sia semplice traduzione renderebbe comprensibili libri altrimenti ostici ai più. Come un certo “Discorso” del…

Salomè. L’amour impossible (2)


di Giuseppe Campagnoli L’altra vita (seconda parte) Racconto breve di giuseppe campagnoli. M. -Venezia Santa Lucia! Stazione di Venezia Santa Lucia! – Dopo ore di viaggio e una notte tranquilla nell’aura di un sogno ancora aperto, G. arriva alla sua prima destinazione. Ripensa per un attimo alle immagini del giorno prima come un sogno nel sogno…

Salomè.L’amour impossible (1)


di Giuseppe Campagnoli Romanzo breve a puntate L’idea del racconto psicologico ed onirico è nata cinque anni fa da alcuni appunti autobiografici ed ha portato anche alla realizzazione di un cortometraggio intitolato “La nuit” nell’ambito di un seminario artistico europeo a Liegi nel  Marzo 2012 ed esposto insieme ad altri in una speciale sezione della…

Due storie “italiane”


  Due storie vecchie e nuove, di ieri e di oggi, di oggi e anche di ieri.Per riflettere e far riflettere sull’arte della vita. “C’era una volta un legionario liberto e analfabeta di ritorno dalla campagna delle Gallie. Si chiamava Idrione e viveva nella suburra di Roma. Si distinse in guerra talmente, uccidendo nemici e…

Catastrofi naturali e umane.


di Giuseppe Campagnoli   Mi duole dover riproporre pari pari questo scritto. I fatti drammatici provocati dagli eventi di questi giorni dopo i momenti di lutto e di cordoglio, mi fanno immediatamente dopo ricordare due riflessioni fatte tempo fa su “La Stampa” e su “La rivista dell’istruzione” a proposito di educazione alla tutela dell’ambiente, alla prevenzione ed…

Costruire scuole.


Mi piace tornare ad un titolo di una mia lettera pubblicata sulla Stampa di Torino nel 2010, quando stavo timidamente ma dolcemente scivolando verso la scuola oltre le mura e la negazione dell’edilizia scolastica in direzione ostinata di una intera città educante. Mi piace perché è diventato più attuale parlare di edifici scolastici in tempi di crisi…

Ancora un successo!


ReseArt con il suo filmaker “soloperpassione”  Giuseppe Campagnoli, dopo il riconoscimento nel 2015 con il cortometraggio ironico “Rondeaux Ex pòP 2015” ha ricevuto una nuova menzione onorevole nella competizione del 2016 della London International Creative Competition per il video musicale “Bella Ciao 2016”. Qui sono stati premiati oltre al linguaggio visivo anche la performance musicale dell’autore. E’ appena…

Il paese dei balocchi. La scuola chiusa?


Ci siamo venduti l’abbecedario come Pinocchio? Aggiorno questo articolo di due anni orsono nel riprendere alcuni studi di Tullio de Mauro e le analisi internazionali indipendenti (?!) sulle competenze degli italiani al 2015 per una riflessione spaventata su un aspetto fondamentale dello “stato presente dei costumi degli italiani”: l’alfabetizzazione primaria. L’aspetto terrificante della questione, nonostante molti sostengano…

Si può ridere dell’islam?


Ecco la traduzione in sintesi di un articolo di oggi di Charlie Hebdo che condividiamo. “Quelli che pretendono che non si debba ridere dell’islam in nome della difesa degli oppressi moltiplicano i loro errori: logici, filosofici o sociologici…La religione non è mai uno strumento di liberazione ma di alienazione. L’idea sarebbe un po’ questa: essendo…